A.T.C. NO 1 • Ticino

Ambito Territoriale di Caccia

Login

News

Nella sezione ATC - CONTATTI sono pubblicati i nuovi orari dell'ufficio-

Nella sezione Moduli- Altra Modulistica è stata pubblicata la scheda riepilogativa per la Stagione Venatoria 2021/22

Nella sezione COMUNICATI è presente informativa e cartine delle nuove ACS.

Nella sezione Normative-Regolamenti ATC NO1, si trova il regolamento per la caccia alla migratoria.

nell'area NORMATIVE-REGOLAMENTI ATCNO1 è stato pubblicato il nuovo regolamento per la caccia alle specie cornacchia nera, cornacchia grigia, gazza e ghiandaia.

 

ATTENZIONE: COLOMBACCIO DAL 19/09/2021 AL 31/01/2022, come da calendario.

Limitazioni all’utilizzo del fucile con canna ad anima rigata nell’ambito dei piani di prelievo
selettivo degli ungulati ruminanti e per il prelievo delle specie cinghiale e volpe.


Nei limiti delle previsioni dell’articolo 21 comma 1, lettera f) della legge 11 febbraio 1992, n. 157 e
s.m.i., riguardante le distanze di sparo, si introducono le seguenti ulteriori limitazioni all’uso delle
armi provviste di canna ad anima rigata.


Zona faunistica delle Alpi
Nei CA è vietato l’utilizzo del fucile con canna ad anima rigata a ripetizione semiautomatica.
Per la caccia di selezione degli ungulati ruminanti rimangono invariate le disposizioni di cui all’art.
48 della l.r. 70/96 e s.m.i..
Per il prelievo della specie cinghiale, l’uso del fucile con canna ad anima rigata può essere
autorizzato dai Comitati di gestione qualora vi siano i presupposti morfo-altimetrici del territorio che
permettano di svolgere l‘attività venatoria in sicurezza.
Ogni cacciatore che svolga l’attività venatoria all’interno del territorio destinato a prelievo
regolamentato della specie cinghiale deve indossare un abbigliamento ad alta visibilità sul lato
ventrale e dorsale.
L’utilizzo del fucile con canna ad anima rigata per il prelievo della specie volpe è consentito
esclusivamente previa autorizzazione nominativa e/o giornaliera rilasciata dal Comitato di
gestione.


Zona faunistica di pianura
Per il prelievo selettivo degli ungulati ruminanti è consentito l’utilizzo del fucile con canna ad anima
rigata a caricamento singolo manuale o a ripetizione semiautomatico contenente non più di tre
colpi nel rispetto di quanto previsto all’art. 48, commi 1, lett. b) e 2 della l.r. 70/96 e s.m.i.
Per il prelievo della specie cinghiale nella zonizzazione del territorio per il prelievo regolamentato in
squadra della specie cinghiale l’ATC può autorizzare l’uso del fucile con canna ad anima rigata
qualora vi siano i presupposti morfo-altimetrici del territorio che permettano di svolgere l‘attività
venatoria in sicurezza.
E’ vietato l’impiego del fucile con canna ad anima rigata al cacciatore singolo per il prelievo del
cinghiale in forma vagante.
E’ altresì consentito l’uso del fucile con canna ad anima rigata qualora si predispongano
appostamenti per il prelievo degli ungulati; tali strutture non sono appostamenti fissi, ai sensi
dell’art. 5 comma 5 della Legge 157/92.
L’utilizzo del fucile con canna ad anima rigata per il prelievo della specie volpe è consentito
esclusivamente previa autorizzazione nominativa e/o giornaliera rilasciata dal Comitato di
gestione.
Il fucile con canna ad anima rigata semiautomatico, non deve contenere più di tre colpi.
Ogni cacciatore che svolga l’attività venatoria all’interno del territorio destinato a prelievo
regolamentato della specie cinghiale deve indossare un abbigliamento ad alta visibilità sul lato
ventrale e dorsale.
I Comitati di gestione degli A.T.C. e dei C.A., in relazione alla morfologia del territorio, nonché alle
condizioni di copertura boschiva e vegetativa e allo scopo di consentire il prelievo in condizioni di
massima sicurezza, possono introdurre ulteriori limitazioni all’uso di tale fattispecie di arma.


Istituti a gestione privata della caccia
Negli istituti a gestione privata della caccia, di cui all’art. 20 della l.r. 70/96 e s.m.i. si applica, in
relazione alla loro ubicazione, quanto previsto per la zona delle Alpi e per la zona di pianura.
Le previste autorizzazioni sono rilasciate dal concessionario.

Allegati:
Scarica questo file (DGR2511All.pdf)DGR2511All.pdf[ ]8 kB
DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd